Settore GiochiTop News

Nintendo Switch supera Wii U e sfida le altre console

nintendo switch console

Nintendo Switch si avvicina a quota 15 milioni di unità vendute e lancia ora un guanto di sfida alla concorrenza. La nuova console del colosso nipponico al centro dei dati di vendita hardware e software relativi al 2017, che denotano un buono stato di salute del comparto di Kyoto. L’obiettivo di Nintendo era quello dichiarato di far dimenticare il flop di Wii U e a quanto pare con Swtich il risultato è stato ottenuto in pieno. Per la precisione, nell’anno passato sono state vendute ufficialmente 14,86 milioni di Nintendo Switch, con Super Mario Odyssey quale titolo più acquistato con 9,07 milioni di copie in tutto il mondo. Al secondo posto l’immortale Mario Kart 8 Deluxe, uno dei giochi più longevi e che dopo una leggera rinfrescata ha portato a casa qualcosa come 7,33 milioni di copie vendute. Sul terzo gradino del podio, come era facile attendersi, The Legend of Zelda: Breath of the Wild con 6,70 milioni di copie vendute.

Il dato più significativo, però, è quello relativo al rapporto di vendita tra Switch e Wii U: in soli 10 mesi, infatti, la nuova console ha superato le vendite dell’intero ciclo di vita della precedente, a conferma che la scelta di realizzare un dispositivo ibrido è piaciuta molto agli utenti. Entro marzo 2018, secondo le previsioni degli analisti, Switch arriverà a toccare quota 17,74 milioni di unità lanciando definitivamente il guanto di sfida a Sony, attuale leader incontrastato del mercato con 73 milioni di console PlayStation vendute in quattro anni.

Nintendo vs Sony e Microsoft

Il Giappone, dunque, torna ad essere padrone del mercato video ludico con ben due colossi sulla cresta dell’onda, e a sorridere sono anche tutti gli investitori che hanno seriamente creduto nel rilancio di Nintendo dopo che Wii U non era riuscita a replicare il successo della prima Wii. La società giapponese ha chiuso l’ultimo trimestre del 2017, ottobre-dicembre, con un utile operativo di 860 milioni di euro, ricavi sui 3,56 miliardi di euro e una crescita netta importante rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Risultati ben superiori alle stime degli analisti e che hanno dato vivacità ad un settore che sembrava dovesse essere dominato in maniera incontrastata ancora per tanti anni da parte della PlayStation Sony. Alla potenza hardware e software di questa azienda, rincorsa da Microsoft con Xbox One X, Nintendo ha opposto la creatività e le idee. La risposta del mercato ha confermato che la guerra delle console è più viva che mai e che gli utenti non ricercano per forza la potenza, ma spesso preferiscono un’esperienza più frizzante e per certi versi scanzonata. La partita è tutta da giocare e il 2018 si preannuncia un anno assai interessante anche per il comparto dei giochi.

APPROFONDIMENTI  Facebook vuole la felicità dei suoi utenti (davvero?) e cambia ancora il news feed

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.